PARTICOLARITÀ DEI SOSTANTIVI DELLA PRIMA E SECONDA DECLINAZIONE

 

              

PRIMA DECLINAZIONE SECONDA DECLINAZIONE

1. Pluralia tantum

Nomi femminili che hanno solo la forma plurale: deliciae (delizia), nuptiae (nozze), divitiae (ricchezza), ecc.

- Vi sono compresi anche alcuni nomi di città: Athenae, Syracusae, ecc.

Si riportano qui i più noti:  liberi (figli); arma (armi); cibaria (viveri, cibo); hiberna (accampamento invernale); superi (gli dei superi).

2. Nomi con significati

diversi al singolare e al plurale

singolare plurale singolare plurale
aqua= acqua aquae=  bagni (termali) ludus= gioco ludi= spettacoli; gare
copia= abbondanza copiae=truppe auxilium= aiuto auxilia= truppe ausiliarie
fortuna= sorte fortunae=ricchezze bonum= bene bona= beni; ricchezze
littera=lettera(alfabeto) litterae=missiva; letteratura castrum= castello castra= accampamento
locus= luogo (plurale=loca) loci= passi di un libro
vigilia=veglia vigiliae=sentinelle hortus= orto horti= giardini

3. Terminazioni diverse

- genitivo singolare in -as (pater, mater, filius, filia familias).

- genitivo plurale in -um (nei sostantivi derivati dal greco o nei composti terminanti in -cola/-gena = amphorum; terrigenum).

- dativo/ablativo plurale in -abus (si può trovare con termini come dea, filia, asina...).

- genitivo singolare in -i dei nomi uscenti in -ius e -ium.

- genitivo plurale in -um (nomi di valore e misura; nomi appartenenti a formule ufficiali; nomi di origine greca: nummus=nummum; triumvir=triumvirum; Danaus=Danaum).

- vocativo singolare in -i (filius=fili; fili mi; nomi terminanti in -ius, Caius= Cai).